Mese: Luglio 2020

Il fascismo del corpo

Era il 1997 quando Michelangelo Signorile, giornalista americano e attivista LGBTQI+, aveva provocatoriamente parlato di “fascismo del corpo”. Lo aveva fatto in un libro (Life Outside: The Signorile Report on Gay Men: Sex, Drugs, Muscles, and the Passages of Life) che è stato uno dei primi tentativi di raccontare la comunità gay dall’interno, attraverso centinaia …